Blog post

La Farinata o fainâ de çeixi a Genova, Turtelassu a Savona, nel Ponente Ligure, Fainà a La Spezia, Cecina a Viareggio e Pisa, Calda calda a Carrara, Torta di Ceci a Livorno, Fainé a Sassari, Belecauda in Piemonte … tanti nomi per una sola bontà
Un delizia da gustare la cui origine si fonde fra mito e leggenda e di cui ogni regione e ogni forno ha la propria ricetta, ma il vero segreto sta nella cottura e negli strumenti di cottura. Possiamo provare a replicarla nei forni domestici ma sarà difficile eguagliare la riuscita delle farinate, cecine o torte di ceci sfornate da forni a legna e cotti negli appositi testi di rame stagnato che reggono alte temperature.

Nell’articolo della scorsa giornata trovate gli ingredienti per preparare la FARINATA BIANCA DI SAVONA, Ü TÜRTELLASSÜ o la torta di ceci

A Livorno la torta di ceci è semplicemente la Torta, un vero culto per i livornesi che potete guastarre ben calda appena sfornata in un panino, dall’Antica trattoria da Gagarin che abbiano visitato lo scorso anno e di cui potete leggere l’articolo.
Un assaggio che vale un viaggio

Fotografie di Cristina Galliti

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Previous Post Next Post