Blog post

“Un pomeriggio d’estate, una albicocca succosa, i pensieri che la sbucciano, il vento che sfiora i capelli.”
Fabrizio Caramagna

Succose e profumate, le albicocche hanno il colore del sole dell’estate.  L’albero dell’albicocco può produrre questo meraviglioso frutto fino a 25 anni. Ottima mangiata fresca, ma più della metà della produzione mondiale di albicocche viene lavorata industrialmente per trasformarle in conserve in sciroppo.

albicocche
TORTA DI NOCCIOLE CON ALBICOCCHE
di Camilla Assandri

180 g di farina
75 g di farina d’avena integrale
6/8 albicocche
100 g di nocciole
4 uova
150 g di burro senza lattosio + quello per la tortiera
100 g di zucchero di canna
70 ml di latte di capra
1 bustina di lievito per dolci
zucchero a velo

Dividete le albicocche a metà e privatele del nocciolo. Frullate le nocciole con il latte di capra.
Fate ammorbidire il burro (senza lattosio) a temperatura ambiente, poi montatelo con le fruste, unendo lo zucchero di canna. Aggiungete le uova, continuando a montare, poi le nocciole tritate, le farine setacciate con il lievito e montate fino a ottenere un impasto omogeneo.
Versate l’impasto in una stampo per crostate (pirofila in ceramica rotonda) o una tortiera imburrata e infarinata. Distribuite sopra le albicocche, con la parte tagliata verso l’alto, e cuocete in forno già caldo a 180°C per 35 minuti. Servite la torta fredda spolverata di zucchero a velo.


CRUMBLE DI ALBICOCCHE AI PISTACCHI
di Michela Gomiero

ispirata dalla ricetta “Dolci Naturali” – Amber Rose sul blog In the mood for pies

Per 4-5 porzioni – stampo 20×30
per il ripieno di frutta

500 g di albicocche mature senza nocciolo
2-3 cucchiai di miele
1/2 baccello di vaniglia

per il crumble

100 g di burro freddo
100 g di farina di farina semintegrale
80 g di zucchero di canna
80 g di fiocchi d’avena
35 g di farina di mandorle
35 g di pistacchi tritati finemente

pistacchi tritati grossolanamente

Lavate bene le albicocche, privatele del nocciolo e tagliatele a pezzettoni. Mettetele in una padella con i semi di mezzo baccello di vaniglia e il miele e cuocete coperte a fiamma bassa per una decina di minuti fino a che saranno ammorbidite. Versatele in una pirofila oppure in cocottine monoporzione. Preparate il crumble impastando con le dita il burro con la farina, aggiungendo quindi zucchero, mandorle, pistacchi e fiocchi d’avena creando un composto sabbioso e a piccoli grumi. Spargete il composto a coprire le albicocche senza però compattarlo troppo. Cuocete in forno già caldo a 180 °C per 40-50 minuti o fino a quando la frutta sfrigolerà in superficie attraverso la crosta.
Tolto dal forno spolverate con i pistacchi tritati grossolanamente e servite tiepido, se gradite con del gelato alla panna o vaniglia.

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Previous Post Next Post