Blog post

Solo una piccola parte dei prodotti ittici pescati è realmente conosciuta ed apprezzata, il rimanente 90% è considerato “scarto” è il pesce dimenticato, perché non viene richiesto dal mercato nonostante le caratteristiche organolettiche e nutrizionali siano analoghe se non superiori rispetto alle specie pregiate. Il pesce dimenticato è però ricchissimo di gusto e di proprietà nutrizionali, sta a noi riconoscerlo e rivalutarlo.
Tra i pesci di mare dimenticati possiamo ricordare  acciuga, sardina, sgombro, palamita, cefalo, sugarello,  pesce sciabola, mentre tra i pesci d’acqua dolce troviamo anguilla, carpa, lavarello, luccio, pesce persico, storione, tinca e trota.

del pesce
MUGGINE MARINATO CON SCAROLA SALTATA IN PADELLA
di Calogero Rifici

per 4 persone

1,2 Kg di Muggine o cefalo
700 g di Scarola
2 peperoncini Erotic
2 Cipolle di Tropea
2 spicchi d’Aglio
Sale
Olio extravergine

Pulite i muggini sfilettateli eliminate tutte le lische tagliateli a pezzi di circa 1 cm di spessore, metteteli in una ciotola Capiente, aggiungete la cipolla di tropea tagliata molto fine e l’erotico tagliato a pezzi piccoli, salate a aggiungete un filo d’olio, amalgamate, coprite con della pellicola e mettete in frigorifero per circa 15 minuti.
Pulite la scarola, dividete le foglie in due, il gambo da una parte e le cime dall’altra.
In padella rosolate dell’olio extravergine con i due spicchi d’aglio, fate insaporire poi aggiungete i gambi, coprite fate cuocere per circa 4-5 minuti, aggiungete il resto della scarola, aggiustate di sale e cuocete, dovrà essere cotta ma croccante.
Nella stessa padella, dove avete cotto la scarola, aggiungete un filo d’olio e poi cuocete per pochissimo i filetti di muggine.
Impiattate mettendo alla base la scarola, continuate con il muggine, sopra la cipolla Egiziana condita.

 

1 Comments

  • Israel night club

    30 Luglio 2022 at 2:43

    I needed to thank you for this excellent read!! I definitely enjoyed every little bit of it. I have got you bookmarked to look at new things you postÖ

Comments are closed.

Previous Post Next Post