Blog post

Un insalata mista può essere l’apertura di un pranzo o un vero e proprio piatto unico, ricco e nutriente. Sostitutiva di un pranzo soprattutto nel periodo estivo con il caldo, ricca di fibre, sali minerali ed acqua ci regala leggerezza e benessere. ma importante è scegliere con attenzione gli ingredienti che devono creare armonia di gusto. Abbiamo scelto due insalate un po’ particolari e molto gustose, tratte dal libro di Mtchallenge “Insalata da Tiffany” e un insalata con la frutta dal libro “Ma Cuisine” del cuoco A.Escoffier

INSALATA BERNHARDT
di Anna Laura Mattesini

Da una ricetta di Patrizia Malomo tratta da “Insalata da Tiffany”

100 g di valerianella
100 g di spinaci freschi
4 uova
2 patate medie
1 manciata generosa di Olive Taggiasche
12 fiori di Cappero in salamoia
16 acciughe sott’olio
8 fettine di pancarré integrale
Olio extra vergine di oliva
Fleur de Sel

Per il Condimento

4 cucchiai di olio extra vergine di oliva
4 cucchiai di panna fresca
2 spicchi di aglio
Sale grosso
1 rametto di timo fresco
10 foglie di menta
Miscela di 4 pepi

Per il Condimento
Pulite l’aglio eliminando buccia ed anima centrale. Immergete gli spicchi in acqua bollente per qualche minuto, metteteli in un mortaio insieme ad un pizzico di sale grosso ed iniziate a pestare, fino ad ottenere una purea. Aggiungete quindi la panna e l’olio a filo continuando a pestare. Quando avrete ottenuto un composto perfettamente liscio, aggiungete le foglioline di timo e quelle di menta tagliate in una julienne finissima e il pepe.

Per l’Insalata
Fate rassodare le uova, immergendole in un pentolino di acqua fredda, facendole bollire per 10 minuti. Raffreddatele sotto acqua fredda, sbucciatele e tenetele da parte.
Lavate bene le patate sotto acqua corrente, lessatele in acqua leggermente salata, e scolatele prima che si rompano, sbucciatele ancora calde e tagliatele a dadini non troppo piccoli.
Lavate ed asciugate la valerianella e gli spinaci freschi, meglio se novelli.
Arrotolate i filetti di acciughe o tagliateli a pezzetti, dissalate i fiori di cappero, tagliate le uova sode in quarti. Tostate sotto il grill le fette di pancarré, conditele con olio extra vergine di oliva e tanto Fleur de Sel quanto basta.

Composizione
Disponete valerianella e spinaci sul fondo del piatto, spargete i dadini di patata, le uova a spicchi, le acciughe, le olive taggiasche, sistemate i fiori di cappero in modo decorativo, condite con la salsa all’aglio e accompagnate l’insalata con i crostini all’olio.

INSALATA GIAPPONESE ALLA FRUTTA
di Leila Capuzzo

tratta dal libro “Ma Cuisine” di A.Escoffier

ananas
arance
pomodori
cuori di lattuga
creme fraiche
succo di limone
succo di arancia
un pizzico di sale e uno di zucchero

Tagliate tutta la frutta a dadini e poi preparatela così: l’ananas dovete acidularlo col succo di limone, ai pomodori aggiungete una punta di sale e per le arance un po’ del loro succo. Tenete tutto in fresco. Al momento di servire, disponete la frutta in ciascun cuore di lattuga così ripartita: 6 dadini di ananas, 6 dadini di arancia, spruzzateli con un cucchiaio di panna condita con succo di limone, un pizzico di sale e un pizzico di zucchero. Per finire aggiungete 4 dadini di pomodoro. In questa versione sono state aggiunte anchedelle ciliegie
Servite a parte una salsiera di panna acidulata col limone con sopra un cucchiaio di composta di ananas e kumquat

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Previous Post Next Post