Blog post

La pasta chi vruoccoli arriminati, uno dei piatti d’eccellenza della cucina siciliana, vede nel vruoccolu, che per i palermitani è il cavolfiore, il vero protagonista che viene addolcito dalla cipolla, dall’uva passa e dai pinoli e rafforzato da sarde e zafferano. Il condimento viene continuamente mescolato, ossia“arrimirato” : ne risulta una cremosità avvolgente che è poi l’altra vera  caratteristica del piatto. Si può servire con la “muddica atturrata” o formaggio dei poveri, il pangrattato tostato con un filo d’olio.
Una vera esaltazione di gusto come tutti i piatti che caratterizzano la cucina siciliana come la schiacciata catanese o dei gustosi broccoli affogati.


BROCCOLI AFFOGATI
di Chiara Picoco

Per 4 persone

1 broccolo da 500 g
1 cipolla rossa
50 g di pecorino siciliano (pepato)
1/2 bicchiere di vino rosso
1/2 bicchiere di acqua
2 cucchiai di olio extravergine di oliva
sale
pepe nero

Mettete un cucchiaio di olio e 1/2 bicchiere d’acqua in un tegame, aggiungete uno strato di cimette di broccoli. Cospargere di cipolla affettata finemente, pecorino a scaglie, pepe nero.
Fate un secondo strato di broccoli e foglioline. Salate e aggiungete un altro cucchiaio di olio. Coprite il tegame e fate cuocere per 15 minuti a fuoco vivace.
Irrorate con il vino rosso e continuate la cottura per altri 15/20 minuti.

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Previous Post Next Post