Blog post

Fiori di Zucca e di Zucchina

Nome scientifico: Appartenenti alla famiglia delle Curcubitacee. Il nome varia a secondo della specie

Provenienza: Messico e America Centrale

Stagionalità: da giugno ad agosto

Valori nutrizionali: Con solo 15 calorie per 100 grammi pesati a crudo, i fiori di zucca sono un’eccellente fonte di vitamina A, Vitamina C (se consumati crudi), Riboflavina, Acido Folico, Magnesio, Fosforo e Potassio. Sono anche una buona fonte di Tiamina, Niacina, Calcio e Ferro.

Proprietà medicinali

Nessuna proprietà specifica aldilà delle funzioni delle vitamine e minerali in essi contenuti.
Consumati molto freschi e crudi, per mantenere intatto il loro gran contenuto di vitamina C, potrebbero aiutare a migliorare il sistema immunitario e proteggici da alcune malattie di tipo virale. Inoltre, la vitamina C aiuta all’assorbimento del ferro ed è fondamentale includerla soprattutto in pasti dove si consumano fonti di ferro vegetali.
Il contenuto di vitamina A favorisce la salute oculare, previene la degradazione maculare e di cataratte. Calcio e Fosforo invece, sono particolarmente benefici per la salute delle ossa e dei denti e per la prevenzione dell’osteoporosi.

Usi in cucina: Crudi in insalata, ripieni, fritti, al forno, in torte salate, al vapore, in zuppe, pasta, risotti. Ritirare i pistilli prima di cucinarli, poiché hanno un sapore amaro.

Accostamenti di gusto: Formaggi freschi, zucca, zucchina, semi di zucca, acciughe, pepe, basilico, origano.

Aneddoti e curiosità

Esistono due tipi di fiori di zucca e zucchina, il fiore maschio e quello femmina. Il fiore femmina produce la zucchina (o la zucca) mentre il fiore maschio produce solo il fiore.

I fiori femmina hanno un sapore più dolce, i fiori maschi un po’ più amaro. Per quello si raccomanda cuocere i fiori maschio, mentre quelli femmina si possono mangiare anche crudi.

Scheda prodotto a cura di Michael Meyers
Fotografie a cura di Mai Esteve
Fotografia dei fiori nel vaso a cura di Cinzia Martellini Cortella

1 Comments

  • Paccheri in camicia a fiori… di zucca per il Calendario del Cibo Italiano –

    5 giugno 2017 at 9:17

    […] far passare la Giornata nazionale dei fiori di zucca del Calendario del Cibo Italiano senza ricordarvi i miei ‘Paccheri in camicia a fiori… […]

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Previous Post Next Post