Blog post

“tutti i tempi vengono”, recita un proverbio che invita ad aspettare con pazienza che la ruota della giustizia giri finalmente dalla parte giusta. E stavolta è toccato alle rape, ortaggio maltrattato da secoli ed oggi finalmente protagonista della riscossa della cucina sana, vegetariana, vegana e crudista. Fotogeniche, colorate, bellissime e, ovviamente, pure buone, le rape si godono la loro riscossa e noi con loro, visto che, oltre ad essere buone e a fare bene, hanno prezzi alla portata di tutti. E ricordate: da ora in poi, “testa di rapa” sarà un complimento!

Le rape sono molto versatili, le abbiamo gustate gratinate, protagoniste di risotti e zuppe ed oggi ecco una …….

rape

CREMA DI RAPE, PANE NERO E POLPETTINE DI ROMBO
di Giuliana Fabris

dosi per 2/3 persone

600 g di rape bianche
1 scalogno
400 g di filetti di rombo
1 cucchiaio di latte o panna
poco aglio
sale, pepe
erba cipollina
2 fette di pane nero
olio extravergine
1 noce di burro
poca farina bianca
olio per friggere

Pulite le rape, lavatele e asciugatele, quindi tagliatele a fettine sottili.
In una larga padella, fate stufare lo scalogno tritato in un goccio d’olio e una noce di burro, aggiungete le rape e mescolate bene, quando si saranno un po’ insaporite, aggiungete un goccio di acqua calda.
Portate a cottura a fuoco lento, aggiungendo dell’altra acqua calda se fosse necessario, il fondo deve restare un po’ lento. Quando sono cotte frullatele in una crema abbastanza morbida e tenetela in caldo.
Eliminate con pazienza ogni eventuale spina dai filetti di rombo, quindi tritateli finemente insieme a un goccio di latte e un pezzetto di aglio, poi frullateli fino ad amalgamare e regolate di sale e di pepe.
Trasferite l’impasto in una ciotola e unite qualche filo di erba cipollina tagliuzzato con la forbice.
Con questo composto preparate delle piccole polpettine, passatele nella farina e friggetele in un piccolo pentolino, in olio profondo, poche alla volta in modo che siano ben coperte. Lasciatele dorare bene e scolatele su della carta per assorbire l’olio in eccesso.
Tagliate a piccoli quadretti le fette di pane, sistematele su della carta forno e lasciatele tostare in forno.
Preparate il piatto mettendo un po’ della crema di rape, sistemate due o tre polpettine su uno spiedino di legno, appoggiatele nel piatto e decorate con i quadrucci di pane nero e dell’erba cipollina.

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Previous Post Next Post