Blog post

Un impasto di solo acqua, farina, lievito olio e sale e ……. un po’ di manualità, per poter ottenere una base liscia, omogenea ed elastica …….. ecco la focaccia genovese.  Vi abbiamo svelato qualche astuzia per poterla fare a casa, poi ci siamo soffermati a prepararla semintegrale con la pasta madre e a conoscere le altre focacce della tradizione ligure. La focaccia genovese è quella che profuma ogni angolo della città come resisterle, ne gradite una fettina?

la focaccia genovese
FOCACCIA GENOVESE
di Annarita Rossi

Ricetta di Alessandra Van Pelt

500 g di farina
280 ml di acqua
12 g di lievito di birra fresco
3 cucchiai di olio extravergine d’oliva
10 g di sale fino
1 cucchiaino di malto o zucchero
poi
Olio extravergine d’oliva
25 ml di acqua
Sale grosso

Attivate il lievito in poca acqua tiepida, in cui avrete fatto sciogliere un cucchiaino di malto: coprite e fate riposare in un luogo tiepido, fino a quando sulla superficie si formeranno le caratteristiche increspature.
Setacciate la farina sulla spianatoia o aggiungetela nella planetaria, aggiungete il lievito, l’olio e l’acqua, lasciandone un po’ per la fine. Mescolate e, verso la fine, aggiungete il sale. Impastate bene fino a formare un panetto liscio e omogeneo.
Fate lievitare l’impasto in una terrina, coperto, per un’ora. Dopodiché, versate l’impasto direttamente nella teglia, unta con abbondante olio extravergine e spianate l’impasto con la punta delle dita, stirandolo per allargarlo.
Non preoccupatevi se questo non vi obbedirà al primo colpo e tenderà a restringersi. Lasciate riposare qualche minuto, poi riprendete, sempre lavorando coi polpastrelli.
Lasciate lievitare fino al raddoppio. Cercate di allargare bene l’impasto in modo che aderisca bene alle pareti, compresi i bordi.
Accendere il forno a 230 °C, modalità statica e fate i caratteristici buchini (gli ombrisallio gli oeuggi) nei quali si depositeranno l’olio, l’acqua e il sale, determinando quelle “chiazze” bianche che contraddistinguono la focaccia. Spolverate con un poco di farina e poi utilizzate i polpastrelli delle tre dita centrali, tenendo il palmo verso il basso.
Ungete la superficie poi versate una piccola manciata di sale grosso sulla superficie della focaccia e, in ultimo, copritela con l’acqua fredda. Infornate per 15- 20 minuti.

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Previous Post Next Post