Blog post

La Zuppa Inglese arriva ad oggi come uno dei più apprezzati e conosciuti dolci del centro Italia. Golosi strati di crema si alternano a pan di spagna o savoiardi, originariamente veniva servita in coppa, ma può essere preparata anche come monoporzione.
La zuppa inglese ha origini lontanissime e sono ancor oggi velate di mistero. La sua storia risale al XVI secolo e le riletture degli studiosi sono ben due, entrambe molto attendibili. Parlando della zuppa inglese a base di pan di Spagna (vi è anche una versione che prevede l’uso dei savoiardi), lo storico Remo Coppini dà ai fiorentini la paternità del nome.
La seconda versione della storia di questo sontuoso dolce dice che sia nato alla corte degli Este, a Ferrara, dove un diplomatico proveniente dall’Inghilterra chiese di preparargli in Trifle, tipico dolce inglese a base di panna montata e strati di pasta lievitata imbevuta nel liquore. I cuochi variarono la ricetta, sostituirono la panna con la crema pasticcera e il pan di spagna alla pasta lievitata, rendendola più gustosa e chiamandola per questo “zuppa inglese”.

la zuppa inglese
ZUPPA INGLESE
di Elena Broglia

per 4 coppette

500 ml di crema pasticcera
50 g di cacao amaro
pan di Spagna o biscotti savoiardi
liquore Alchermes
cioccolato fondente grattugiato

A mezza dose di crema pasticcera unite il cacao e mescolate con cura.
Per un dolce a porzione, prendete delle coppette e mettete sul fondo i biscotti inzuppati nel liquore, poi la crema al cacao, altri biscotti inzuppati e infine la crema pasticcera gialla.
Mettete le coppette preparate in frigorifero per almeno 4 ore, poi decorate la crema con un po’ di cioccolato grattugiato e servite.

 

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Previous Post Next Post