Blog post

Nasce di carne, ma si può preparare anche con il pesce è un ottimo piatto da gustare in calda giornata estiva, il suo nome ricorda un celebre pittore ecco il delizioso carpaccio. Lo si può condire con semplice olio extravergine e limone o arricchire con scaglie di parmigiano e rucola. Per un ottimo carpaccio l’essenziale è che la carne sia fresca, sottilissima e senza venature di grasso, invece il pesce deve essere abbattuto in freezer per evitare ogni problema di anisakis.

il carpaccio
CARPACCIO DI BRANZINO E FRUTTA
di Giuliana Fabris

per 2 persone

350/400 g di branzino sfilettato
1 cestino di alchechengi
1 cestino di lamponi
5 o 6 fragole
2 piccoli limoni snack
1 arancia, il succo
1/2 limone, il succo
3 cm di radice di zenzero
qualche ciuffo di aneto o prezzemolo
1 bastoncino di lemongrass
1 pizzico abbondante di pepe di Sichuan
sale dolce di Cervia
olio extravergine d’oliva

Preparate il condimento. Grattugiate lo zenzero dopo averlo pelato, raccoglietelo in una piccola scodella, unite una generosa macinata di pepe di Sichuan, aggiungete il lemongrass tagliato a pezzetti piccoli, il succo dell’arancia e del limone, il sale dolce e abbondante olio extravergine, emulsionate bene il tutto e lasciatelo riposare almeno un paio d’ore, potete anche prepararlo alla mattina per la sera.
Poco prima di portare in tavola mondate e lavate la frutta, asciugatela delicatamente, tagliate a spicchi le fragole, a metà gli alchechengi, lasciate interi i lamponi, fate a rondelle sottili i limoni snack.
Disponete le fettine di branzino su un piatto concavo, decorate con la frutta come più vi piace, aggiungete i ciuffi di aneto o di altra erba aromatica, poi filtrate l’olio e distribuitelo a cucchiaiate sul pesce.
Fresco, colorato, goloso.

 

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Previous Post Next Post