Blog post

La frisella è un pane povero antichissimo era l’alimento base dei marinai, quando dovevano trascorrere molto tempo in mare ne portavano a bordo grandi scorte, le legavano poi a una cima con un peso finale per immergerle nell’acqua del mare: in questo modo le avevano belle inzuppate e salate in un colpo solo!
Moltissimi possono essere gli abbinamenti, che possono essere innovativi ci fa piacere ricordare la bellissima intervista con Heinz Beck in cui abbiamo potuto apprendere come è nato il suo Ricordo di Frisella

Friselle
FRISELLA MEDITERRANEA
di Leila Capuzzo

per 2 persone

2 friselle
250 g di alici freschissime abbattute
150 g di aceto di vino bianco
sale e pepe
olio extravergine di oliva
10 pomodorini datterini
olio extravergine di oliva
due-tre cucchiai di zucchero di canna
origano
sale

100 g di panna
50 g di latte
50 g di mascarpone
2 spicchi di aglio
sale
fili di erba cipollina
la scorza di un limone a filetti
un cucchiaio di zucchero semolato
acqua
olive nere tipo greco condite
pinoli
peperoncino in polvere
prezzemolo

Preparate le alici marinate. Portate a bollore l’aceto con un pizzico di sale e versatelo sopra le alici disposte in una ciotola. Lasciate marinare per 4-5 ore quindi scolatele e copritele di olio extravergine di oliva.
Tagliate a metà i pomodorini, disponeteli in un contenitore adatto alla cottura al microonde, spolverizzateli con sale, pepe, origano e zucchero di canna, irrorateli con olio extravergine di oliva e passateli al microonde alla massima potenza fino a quando non inizieranno ad asciugarsi leggermente. Tenete da parte.
Preparate la crema all’aglio. Portate a 70 °C la panna e il latte con l’aglio, coprite e lasciate raffreddare quindi filtrate. In una ciotola montate la panna aromatizzata con il mascarpone e un pizzico di sale fino ad ottenere una salsa morbida, quindi aggiungete l’erba cipollina tritata e conservate in frigo.
Disponete in un padellino lo zucchero e un cucchiaio di acqua, fate sciogliere e aggiungete i filetti di scorza di limone. Fateli caramellare e disponeteli su un foglio di carta forno a raffreddare.
Fate tostare i pinoli con un poco di peperoncino e teneteli da parte.
Inumidite leggermente le friselle, conditele con olio extravergine di oliva e versate sopra un sottile strato di crema all’aglio. Sistemate sulle friselle le alici marinate e i pomodorini confit, decorate con le olive, i pinoli e le scorze di limone candite. Guarnite con foglie di prezzemolo e una spolverata di pepe macinato al momento.


FRISELLA AL PECORINO
di Sonia Conte

Per 1 frisella

6 pomodori ciliegino
50 g di pecorino leccese poco stagionato
1 frisella di grano duro
Origano
Olio d’oliva
Sale fino
Qualche foglia di basilico
Acqua

Bagnate in acqua una frisella di grano, quanto basta, poi conditela con i pomodorini ciliegino tagliati a
spicchi e del formaggio pecorino ancora morbido, tagliato a cubetti. Aggiungete olio e sale, spolverate con
origano secco e qualche foglia di basilico fresco.

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Previous Post Next Post