Blog post

Dall’unione di semplici ingredienti come acqua farina e lievito, impastati con passione e secondo la tradizione, ecco nascere uno degli street food più amati della nostra penisola: la focaccia.
A Genova è impossibile passeggiare senza assaporare la focaccia genovese che profuma ogni angolo della città.
Ecco alcuni suggerimenti che vi permettono di prepararla con successo anche in casa
– Per una base liscia, omogenea ed elastica servono solo ingredienti di assoluta qualità e un po’ di manualità
– La quantità di acqua è variabile, perché questa dipende dal tipo di farina utilizzato
– La focaccia genovese è bassa. Non preoccupatevi quindi se, una volta stesa, risulterà sottile, perché è cosi che deve essere. La seconda lievitazione e la cottura faranno poi il resto.

Vi abbiamo svelato qualche altra astuzia per poterla fare a casa, poi ci siamo soffermati a prepararla semintegrale con la pasta madre e a conoscere le altre focacce della tradizione ligure.

la focaccia genovese
LA FOCACCIA GENOVESE
di Alessandra Gennaro

Per una teglia rettangolare di alluminio di 40 x 30 cm

200 g di farina 00*
200 g di farina 0*
12 g di lievito di birra fresco
280-320 ml di acqua
50 ml di olio extravergine ligure
1 cucchiaino di sale fino
sale grosso
olio extravergine per la teglia e per spennellare

*La forza delle farine deve essere compresa indicativamente fra il W 260 e il W 280, ossia una 00 medio forte.
Sciogliete il lievito in poca acqua, presa dalla quantità totale, e fatelo attivare.

 

Il procedimento della ricetta e altri suggerimenti
li trovate qui nel precedente articolo

 

1 Comments

  • quvQEoegILkUTA

    23 Novembre 2021 at 2:53

    UCLZVSxTNvF

Comments are closed.

Previous Post Next Post