Blog post

Le arance sono molto importanti per la nostra salute e molte sono le curiosità che le accompagnano. Sono protagoniste delle nostre abitudini alimentari dalla spremuta del mattino alle molteplici ricette dolci e salate.
Le varietà di arance sono numerosissime: in Italia, le più diffuse sono il Tarocco, il Moro e il Sanguinello (a polpa rossa) e la Valencia, a polpa gialla. L’Arancia Rossa di Sicilia IGP,  l’Arancia di Ribera DOP e l’Arancia del Gargano IGP sono tutelate da marchi comunitari.

le arance
INSALATA DI ORZO, ARANCE E BIETE
di Giuliana Fabris

Per 4 persone

250 g di orzo perlato
600 ml di brodo vegetale
2 spicchi d’aglio tritati finemente
1 cucchiaino di scorza di bergamotto finemente grattugiata
succo di ½ bergamotto
1 cucchiaio di olio d’oliva,
2 cipolle rosse
300 g di biete fresche
2 grandi arance rosse
1 burrata grande o 2 piccole
qualche rametto di menta fresca
sale
pepe nero macinato al momento

Sciacquate lungamente l’orzo sotto l’acqua fredda. Nel frattempo portate a ebollizione il brodo vegetale insieme all’aglio e alla scorza di bergamotto. Unite l’orzo scolato e il sale, lasciate cuocere a fuoco lento una mezz’ora, o fino a quando l’orzo sarà tenero ma ancora calloso. Unite il succo del mezzo bergamotto, lasciate riposare 5 minuti poi scolatelo, unite un poco di olio, mescolatelo perché resti sgranato e tenetelo da parte.

Mondate le cipolle, lavatele e asciugatele poi tagliatele verticalmente a spicchi sottili.
Mondate, tritate grossolanamente le biete, lavatele e lasciatele a bagno fino al momento di usarle.
Scaldate un goccio d’olio d’oliva in una padella grande, aggiungete le cipolle e lasciatele rosolare a fuoco medio senza farle colorire, mescolando spesso. Non appena tendono a diventare traslucide, morbide ma ancora croccanti, togliete le biete dall’acqua, senza scolarle troppo e unitele alle cipolle nella padella.
Salate leggermente e lasciate cuocere a fuoco dolce finché le biete saranno appena appassite. Date una macinata di pepe e spegnete.
Disponete l’orzo in un grande piatto, distribuitevi sopra le biete con le cipolle.
Pelate a vivo le arance rosse direttamente sul piatto, in modo che il succo che inevitabilmente uscirà, cada sul contenuto. Affettate le arance, disponete anch’esse sopra le biete, unite la burrata spezzettata e completate con un filo d’olio e i rametti di menta.

 

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Previous Post Next Post