Blog post

Le arance sono molto importanti per la nostra salute e molte sono le curiosità che le accompagnano. Sono le regine degli agrumi radicate nel nostro paesaggio e nelle nostre abitudini alimentari, dalla spremuta del mattino alle molteplici ricette dolci e salate.
Le prime coltivazioni di arance in Italia furono al Nord, nella riviera ligure e sulle sponde dei grandi laghi, ma il clima delle coste settentrionali non era adatto a questa coltura, che venne quindi spostata nel Meridione, dove attecchì e proliferò.

le arance
TORTA ALL’OLIO DI OLIVA E MARMELLATA DI ARANCE
di Leila Capuzzo

Per uno stampo da 20 cm

160 ml di olio extravergine di oliva
285 g di marmellata di arance senza zucchero
3 uova
120 g di mandorle tritate finemente o farina di mandorle
100 g di farina 00
12 g di lievito per dolci
60 ml di succo d’arancia

Per lo sciroppo d’arancia

1 arancia medio
160 ml di succo d’arancia
60 ml di acqua
85 g di miele
1 bastoncino di cannella
3 chiodi di garofano interi

Preriscaldate il forno a 150 °C e foderate uno stampo del diametro di 20 cm con carta forno.
In una grande ciotola mescolate la farina di mandorle, la farina 00 e il lievito. In un’altra ciotola montate l’olio con la marmellata fino ad ottenere un composto soffice. Aggiungete le uova una alla volta e poi la miscela di farine mescolando delicatamente.
Versate il composto nello stampo e cuocete la torta per circa 50 minuti. Lasciate intiepidire per 30 minuti, poi rovesciatela su una griglia.
Nel frattempo preparate lo sciroppo di arancia. Usando un pelapatate asportate la scorza dell’arancia avendo cura di non lasciare troppa parte bianca e tagliate la scorza a strisce sottili.
In un pentolino portate a bollore succo di arancia, acqua, miele e spezie, aggiungete le scorze e riducete il calore. Continuate la cottura a fuoco lento per almeno 15 minuti fino ad ottenere una consistenza sciropposa. Fate raffreddare per almeno 10 minuti. Rimuovete la cannella e i chiodi di garofano prima di utilizzarlo.
Con uno spiedino fate dei fori sulla superficie della torta, versateci sopra lo sciroppo ancora caldo e fate assorbire.
Servite il dolce a temperatura ambiente decorato con i filetti di scorza di arancia sciroppata e mandorle a lamelle.

 

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Previous Post Next Post