Blog post

Il Pomodoro

Nome scientifico: Solanum lycopersicum

Provenienza: Centro e Sud America

Stagionalità: da Giugno a Settembre

Valori Nutrizionali: Con 18 calorie per 100 grammi, il pomodoro è un’ottima fonte di fibre, Vitamina A, Vitamina C se consumato crudo, Vitamina K, Potassio e Manganese. È anche una buona fonte di Tiamina, Niacina, Vitamina B6, Acido Folico, Magnesio, Rame e Fosforo.

Proprietà Medicinali

I pomodori sono un’eccellente fonte di luteina, vitamina C e licopene (che si attiva con la cottura), i quali sono potenti antiossidanti, che proteggono contro la formazione di radicali liberi e quindi contro malattie degenerative come il cancro. Il pomodoro è specificamente utile nella prevenzione del cancro del colon per il suo alto contenuto di beta carotene; e del cancro alla prostata. recenti studi hanno dimostrato che l’associazione di soia e pomodoro è specialmente utile nella prevenzione di quest’ultimo tipo di cancro.
Le fibre, il potassio, la vitamina C e la colina contenuti nei pomodori, sono riconosciuti alleati della salute cardiovascolare.
Il licopene, presente e attivato durante la cottura del pomodoro, così come la luteina e il beta carotene, proteggono contro lo sviluppo delle cataratte e da degenerazione maculare.
L’alto contenuto di acido folico invece, protegge contro difetti di nascita, e anche contro la depressione. L’acido folico previene la formazione di un eccesso di omocisteina nel corpo umano. L’eccesso di omocisteina interferisce con la produzione di serotonina, dopamina e noradrenalina, che sono gli ormoni responsabili del senso di benessere e che regolano l’umore, il sonno e l’appetito.

Usi in cucina: Gli usi in cucina del pomodoro sono infiniti. Crudo in insalate, cotto in forno, arrostito, confit, ripieno. È anche base di sughi, salse, minestre e zuppe e ingrediente di tanti stufati e di tipi di piatti di pasta. È anche usato in dolce, nella pasticceria moderna.

Accostamenti di gusto: basilico, peperoni, aglio, limone, coriandolo, prezzemolo, mozzarella, feta, olive, capperi, pesce e frutti di mare, timo, origano, cipolle, maggiorana, ricotta, avocado.

Utilizzo degli scarti: Attenzione, anche se si vedono in giro ricette che usano le foglie di pomodoro, queste sono potenzialmente tossiche.

Aneddoti e curiosità

  • I pomodori aumentano di peso quando maturano, e questo succede anche dopo il raccolto.
  • Si stima che esistano più di 10.000 varietà di pomodoro di vari colori, incluso rosa, viola, neri, gialli e bianchi.
  • La Cina è il maggior produttore di pomodoro al mondo, seguito dagli Stati Uniti d’America.
  • La pianta di pomodori più grande del mondo è cresciuta nel giardino sperimentale di Walt Disney World Resort, a Orlando, Florida. È arrivata a misurare quasi 20 metri d’altezza e ha prodotto 32.000 pomodori per un peso totale di 522 kg.
  • Il pomodoro appartiene alla famiglia delle solanacee. Fu coltivato domesticamente per prima volta dagli Aztechi intorno al 500 A.C. non solo come cibo, ma anche per le sue proprietà di potente ma pericoloso allucinogeno (le foglie).

Scheda prodotto a cura di Michael Meyers
Fotografie a cura di Mai EsteveCinzia Martellini Cortella

1 Comments

  • CONFETTURA DI POMODORI E MELE IN AGRODOLCE – Giornata Nazionale del Pomodoro | La Cucina di Monica

    15 giugno 2017 at 10:44

    […] dal succo di pomodoro, io di pomodori vivrei, specie quando il caldo si fa impossibile. Oggi il Calendario del Cibo italiano dedica la Giornata Nazionale al pomodoro . Ecco cosa una ricetta per avere il profumo […]

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Previous Post Next Post