Blog post

Fresco e “cioccolatoso” il Bonet piemontese è uno dei dolci più tipici ed antichi del Piemonte, di questo gustoso dolce al cucchiaio vi presentiamo la ricetta di Veronelli e di Montersino in monoporzione

Bonèt di Luigi Veronelli
da “100 menù per ogni occasione dai pranzi in famiglia alle cene importanti”

Tempo di preparazione: 1 ora e 30 minuti (+ il tempo per far raffreddare il dolce)

6 uova,
200 g di zucchero semolato
7 dl di latte tiepido
8 amaretti sbriciolati
20 g di cacao amaro in polvere
1 bicchierino di rhum.

Accendere il forno a 150° C.

In una capiente casseruola rompete le uova. Aggiungete 150 g di zucchero e battete con una frusta fino ad ottenere una crema liscia e vellutata. il cacao setacciato, versate il latte poco alla volta e, sempre mescolando, unite gli amaretti sbriciolati e il rhum.

In una piccola casseruola, meglio se di rame non stagnato, versate lo zucchero rimasto bagnandolo appena con un pochino di acqua. Ponetelo sul fuoco a fiamma dolce e lasciatelo scaldare sino a quando non avrà assunto un leggero colore biondo. Versart subito lo zucchero caramellato nello stampo per budino scannellato, precedentemente tenuto al caldo (può essere tenuto in forno qualche minuto), facendolo scorre in modo da bagnare le pareti e il fondo.

Rovesciate il composto di uova nello stampo e copritelo con un foglio di carta stagnola, lasciando un piccolo spazio libero in modo da favorire l’uscita del vapore. Cuocete in forno a bagnomaria facendo attenzione che l’acqua non raggiunga il bollore. In questo caso, eliminarne qualche cucchiaio sostituendola con altrettanta acqua fredda. Dopo circa un’ora ritirate dal forno lo stampo. Il bonèt sarà cotto al punto giusto quando, sotto la pressione di un dito, è un poco fermo ed elastico. Lasciatelo raffreddare del tutto in un luogo fresco. Sformatelo su un piatto da portata e servitelo subito.

 

Bonet di Luca Montersino

  • 300 ml di latte intero
  • 75 ml di panna al 35%
  • 3 uova intere
  • 75 gr di zucchero semolato
  • 75 gr di amaretti
  • 40 gr di cacao amaro in polvere
  • 15 gr di caffè espresso
  • 5 ml di rum
  • 1 gr di vaniglia in bacche

Per il caramello

  • 75 gr di zucchero semolato

Per la decorazione

  • 200 gr di panna montata
  • 50 gr di amaretti

Versate in un polsonetto panna e latte e portate a bollore. Miscelate a parte le uova con lo zucchero e aggiungete a queste caffè, cacao, vaniglia e rum. Mescolate bene. Incorporate gli amaretti tritati grossolanamente e mescolate. Versate sopra il composto bollente di latte e panna e amalgamate bene con una frusta.

Preparate il caramello sciogliendo a fuoco basso lo zucchero aggiungendolo piccole quantità per volta e fatelo caramellare. Versate il caramello sul fondo di uno stampo a ciambella e distribuitelo uniformemente. Versate delicatamente il composto bonet nello stampo e infornate a bagnomaria a 140°C per un’ora controllando i tempi in base al proprio forno. Una volta pronto lasciate raffreddare e poi sformate delicatamente eliminando se necessario il caramello in eccesso. Decorate con ciuffetti di panna montata e amaretti.

 

Per Bonet di L.Veronelli – Foto e ricetta di Milena Zuppiroli

Per Bonet monoporzione di L.MOntersino – Foto e ricetta di Leila Capuzzo

1 Comments

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Previous Post Next Post