Blog post

Il pesce spada è un prodotto ittico di grande rilievo, soprattutto grazie alla delicatezza e al gusto delle sue carni prive di lische, è un pesce salutare ricco di proteine e sali minerali.
Dallo speciale di MagAboutFood dedicato al pesce spada e tonno ecco due ricette da gustare


PESCE SPADA STUFATO ALLE SPEZIE
di Giuliana Fabris

Per 4/6 persone

1,5 kg circa di pesce spada a fette
2 cipolle rosse medie
1 piccolo finocchio
4 spicchi d’aglio
2 cucchiai di concentrato di pomodoro
1 cucchiaino di cumino macinato
1 cucchiaino di miscela arabica per il pesce
½ peperoncino
3 pomodori medi ben maturi
4 o 5 cucchiai di burro chiarificato
1 lime
sale, pepe
fette di pane tostato (facoltativo)

Eliminate eventuale pelle dai bordi delle fette di pesce spada e tagliatelo a pezzi abbastanza grossi, possibilmente della stessa dimensione.
Pulite il finocchio conservando qualcuna delle sue barbe per la decorazione, quindi affettatelo finemente.
Mondate e affettate finemente anche le cipolle.
Tritate molto bene l’aglio. Pulite il peperoncino da semi e filamenti e tritatelo.
Sbollentate i pomodori, eliminatene buccia e i semi, poi tagliateli a dadini.
In una capiente casseruola, fondete il burro chiarificato, aggiungete il finocchio e la cipolla affettati, lasciate rosolare qualche minuto poi aggiungete l’aglio.
Continuate a farli rosolare e unite il concentrato di pomodoro e due tazze d’acqua, i pomodori, il cumino in polvere, la miscela arabica, il peperoncino e lasciate cuocere altri 10 minuti, poi aggiungete il pesce spada a pezzi. Aggiungete altra acqua se dovesse asciugarsi troppo. Alla fine dovrà essere piuttosto brodoso.
Una volta cotto il pesce spada, regolate di sale e di pepe. Spegnete il fuoco e irrorate il tutto con il succo del lime.
Se vi piace, tostate il pane, mettetelo sul fondo dei piatti e versate lo stufato di pesce spada, decorate ogni piatto con qualche barba del finocchio che avete tenuto da parte.

Per la miscela arabica da pesce

1 cucchiaio di coriandolo macinato
1 cucchiaino di cannella in polvere
1 cucchiaino di curcuma
½ cucchiaino di chiodo di garofano in polvere
1 cucchiaio di cumino in polvere
1 cucchiaino di zenzero in polvere
½ cucchiaino di pepe nero

Mescolate tutte insieme le spezie e conservatele in un vasetto a chiusura ermetica.

pesce spada
PESCE SPADA ALLA GRIGLIA CON COMPOSTA DI PESCHE E CIPOLLE
di Vittoria Traversa

Per 12 persone

6 pesche nettarine, divise in quarti
2 cipolle rosse divise in quarti
2 cucchiai di olio d’oliva extra vergine, più altro per grigliare il pesce
sale grosso e pepe macinato fresco
2 cucchiaini di senape di Digione
1 cucchiaio + 1 cucchiaino di aceto di vino bianco
2 cucchiaini di peperoncino jalapeno privato dei semi e tritato
10-15 foglie di menta fresca strappata
6 bistecche di pesce spada da 450 g ognuna

Preriscaldate il grill a temperatura media. Se utilizzate una griglia a carbone, i carboni sono pronti quando si può tenere la mano 15 cm sopra la griglia per 5 o 6 secondi.
In una ciotola condite le nettarine e le cipolle con olio, sale e pepe e mescolate bene. Allargatele su una teglia (o sulla griglia del barbecue) e grigliate girando spesso, fino a quando saranno morbide, circa 15 o 20 minuti. Recuperate i succhi e metteteli in una ciotola. Trasferite le nettarine e le cipolle su un tagliere e lasciate raffreddare leggermente.
Mescolate senape, aceto e peperoncino nella ciotola insieme ai succhi. Tagliate le nettarine e le cipolle in fette spesse circa 1 cm e aggiungetele al condimento. Aggiungete anche la menta e condite con sale e pepe.
Ungete leggermente entrambi i lati di ciascuna bistecca di pesce spada con olio. Condite con sale e pepe e grigliate, girando una volta, fino a cottura, da 3 a 4 minuti per lato. Tagliate ogni bistecca di pesce a metà e trasferite su un piatto da portata. Accompagnate con la composta di nettarine e cipolle.
Suggerimento: per staccare agevolmente i noccioli delle nettarine, passatele al microonde per 20 secondi. Questo ammorbidirà la polpa, rendendo facile eliminare il nocciolo.

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Previous Post Next Post